Studio di prefattibilità

La fase preliminare di ogni progetto è lo studio di prefattibilità: analizziamo nel dettaglio le caratteristiche dell'azienda e dei progetti, incrociando le esigenze finanziarie con gli strumenti agevolati esistenti ed operativi. Uno studio "a monte" ci permette di individuare tra le agevolazioni in essere quali siano effettivamente interessanti, sia in termini di redemption, sia in termini capienza fondi e, al termine dello studio, presentiamo al cliente una serie di soluzioni alternative tra le quali scegliere per finanziare il progetto.

Una volta individuato lo strumento più in linea con le esigenze, su alcuni strumenti che lo prevedono, effettuiamo uno studio di "secondo livello", andando a verificare l'esistenza dei requisiti economico-finanziari per partecipare al bando.

Uno studio "serio" non è finalizzato a trovare necessariamente la soluzione: può darsi che per un determinato progetto in un determinato momento non esistano soluzioni appetibili all'interno del panorama delle agevolazioni.  In questo caso la nostra filosofia è quella della "massima trasparenza", condividendo con il cliente ogni perplessità nell'interesse comune del buon esito.